Cosa fa l’Osteopata?

Aggiornamento: 29 nov 2021


Chi è l’Osteopata?

L’Osteopata è una figura professionale sanitaria, che utilizza la palpazione, ovvero il trattamento manuale, come strumento per la valutazione, per il trattamento e per identificare le componenti del corpo umano. Il suo percorso di studi scientifici comprende l’anatomia e la fisiologia umana, la pratica di saper manipolare il corpo umano nel modo corretto e qualità umane. Quando l’equilibrio è compromesso (per esempio a causa di un trauma), per ristabilire lo stato di salute, l’Osteopata agisce con manipolazioni e tecniche specifiche, liberando i tessuti in disfunzione per ripristinare una corretta mobilità dei tessuti stimolando la correzione dello stato fisiologico del sistema muscolo-scheletrico e dei diversi sistemi corporei ad esso correlato (circolatorio, respiratorio, fasciale, nervoso). l’Osteopata valuta in modo completo il paziente, ottenendo un quadro della sua storia clinica, dalle informazioni di base (età, attività fisica, tipo di professione, traumi, interventi chirurgici, malattie importanti accertate), ma anche indagando lo stile di vita, abitudini alimentari, qualità del sonno, stress, traumi psicofisici importanti. La valutazione manuale dell’Osteopata è precisa, sensibile e utilizza tutte le conoscenze di anatomia e fisiologia umana per capire lo stato dei tessuti corporei. Questo permette di individuare le tecniche adatte e il percorso di salute da affrontare.

Come agisce l’Osteopatia?

Ambiti di intervento dell’Osteopatia

Quando non è indicata l’Osteopatia?








7 visualizzazioni0 commenti